Come disporre tappeti: le regole e la guida alla scelta

E’ diventato il nostro pallino, chi ci segue su Instagram se ne sarà accorto: la scelta del tappeto. Un importante elemento per arredare casa che se usato come si deve può cambiare il carattere di un ambiente. Ecco perché è cosi importante sapere come disporre tappeti all’interno di ogni stanza.
In questo articolo vi guideremo verso la scelta del tappeto giusto, dandovi anche qualche dritta sui nostri shop preferiti, e su come posizionarlo in base alla stanza di destinazione.

Pic by Pinterest

Come disporre tappeti in salotto

In questo ambiente il tappeto ha la chiara funzione di definire l’area dedicata alla conversazione/relax. In questi casi bisogna fare molta attenzione, proprio perché stiamo andando ad arredare una delle stanze più importanti della casa. Un occhio di riguardo lo meritano le dimensioni: un tappeto troppo piccolo potrebbe perdersi nell’ambiente, mentre uno troppo grande rischierebbe di soffocarlo.
In questa stanza il tappeto deve andare rigorosamente sotto al divano, la zona deve essere completamente circoscritta. Lo schema che abbiamo pubblicato vi aiuterà nella scelta delle dimensioni.

Come disporre tappeti in sala da pranzo

Tutto dipende dalla forma del vostro tavolo. Tondo, quadrato, ovale, il vostro tappeto avrà senza dubbio la stessa forma. Anche qui le dimensioni del tavolo sono protagoniste, perché il tappeto non dovrà far altro che valorizzarlo e definire la zona pranzo. L’importante è che sedie e tavolo abbiano il loro posto sul tappeto per creare un ambiente armonico e lineare.
Un tavolo rettangolare da 8 posti dovrà avere un tappeto lungo almeno 280 cm. Uno da 6 posti ne avrà uno almeno da 240 cm.

Come disporre tappeti in camera da letto

In camera da letto tutto varia in base alle dimensioni della stanza. Se avete una stanza grande e ariosa, quello che vi consigliamo è di posare letto e comodini sul tappeto, in modo che si possa usare anche il tappeto come scendiletto. Altrimenti se la camera non è molto grande, potrete pensare a dei piccoli tappeti ai lati del letto, per assicurarsi una superficie calda dove posare i piedi al risveglio. Tutto dipende dalla funzione che si vuole dare al tappeto.

Lo stile dipende principalmente dal tipo di arredi e dal pavimento su cui si posa. Su parquet e pavimento chiaro in generale, si può utilizzare un tappeto dai toni decisi, che stacchi dal colore della pavimentazione. Se invece avete una casa dai colori della terra, neutra e natural, il tono su tono è quello che fa per voi. Beige, bianco, panna, sono i toni ammessi, per una casa in completo stile nordico.

Ecco i nostri preferiti, passandoci sopra troverete gli shop dove potete acquistarli. Noi abbiamo scelto Lobbak, sul nostro parquet rustico si sposa alla perfezione.

 

Come disporre tappeti: le regole e la guida alla scelta ultima modifica: 2020-01-21T07:37:11+02:00 da Alessandra Valenti
Condividi:

Lascia un commento