Tende moderne o classiche? Ecco quella che fa per voi

tende finestra camera da letto

In casa My Happy Place si è combattuto a lungo prima di poter parlare di tende per interni. La finestra senza tende è molto più bella, diceva l’architetto. La mia cara mamma però mi ha insegnato che uno degli elementi che completa e arreda di più una stanza, è proprio la tenda.
Abbiamo optato per delle tende moderne in cucina e salotto e per delle tende un pò più classiche nelle camere, per dare un pò di calore ad un luogo che deve ispirare tranquillità e relax.
Ma veniamo a noi, analizziamo i vari tipi di tende per interni e le stanze a cui si adattano meglio.

Tende a calata, stile classico e moderno

Sono le più comuni e le più versatili, si adattano perfettamente sia ad uno stile moderno, ammorbidendo un pò la rigidità dello stile moderno, che ad uno stile classico, donando eleganza all’ambiente.

La tenda a calata ha un diverso tipo di carattere a seconda delle caratteristiche che la compongono:

  • bastone – di un colore opaco o cromato per un ambiente moderno o di ottone per una stanza classica
  • numero di teli – con telo coprente e morbido trasparente o con singolo telo trasparente, a seconda della luminosità desiderata
  • lunghezza dei teli – con orlo molto lungo che cade elegantemente sul pavimento o filo pavimento, sicuramente più moderno.
  • piega del telo – a onda (le nostre preferite), inclinata, piatta, a cannoncino, baciata e a calice.

Questi tipi di tende, con la loro versatilità, sono utilizzabili sia nella zona giorno che nella zona notte e vengono risaltate al massimo nelle stanze dai soffitti alti. Potete posare i bastoni appena sopra alla finestra oppure a filo soffitto, la nostra soluzione preferita.
Noi, seguendo lo stile moderno di casa nostra, abbiamo utilizzato questo tipo di tende nelle camere da letto con piega a onda, per renderle un pò più confortevoli e meno minimal. Ed è la soluzione che consigliamo a tutti voi.
Ne trovate molte e con personale molto preparato da Leroy Merlin.

Tende a pannello per ambienti grandi

Questo tipo di tenda è l’equivalente moderno delle classiche tende a calata. Si tratta infatti di teli rigidi che formano dei pannelli scorrevoli e sovrapponibili. Sono perfette se avete dei grandi finestroni che vanno da pavimento a soffitto, che magari affacciano su un bel giardino verde.
Se si ha bisogno di ricreare diverse intensità di luce all’interno di una stanza, queste tende moderne sono la soluzione perfetta. E’ possibile infatti scegliere la sovrapposizione che ricrea la luminosità che state cercando.
Molti le utilizzano anche per dividere gli spazi, proprio perchè questo tipo di tenda non ha bisogno di nessun bastone o filo per poter essere spostata o aperta.Basta una guida a soffitto per poterle utilizzare come divisori.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE  Una famiglia di accessori per la casa: ARTFUL

Per quanto riguarda gli ambienti, queste tende sono perfette in salotto, altri ambienti come camere, bagni o cucina non le valorizzerebbero al massimo

Tende moderne a rullo o a pacchetto

Decisamente le più moderne di tutte, minimal e semplici e in assoluto le nostre preferite per bagno e cucina. In alcuni casi sono anche le più semplici da montare, perchè ci sono modelli che permettono il fissaggio direttamente sulla finestra, soluzione molto comoda in caso di porta finestra.

Le tende a rullo sono molto adatte in luoghi in cui è necessaria una maggiore igiene dato che si puliscono con molta semplicità, senza accumulare polvere sul tessuto. Lasciano l’ambiente intatto, senza creare onde o movimenti, in quanto il telo è solitamente liscio e monocolore, perfettamente mimetizzato tra le pareti della finestra.
Se invece un ambiente piatto non è quello che fa per voi, allora le tende a pacchetto sono la soluzione moderna che più fa per voi. I teli, disponibili in moltissime stoffe diverse (noi le abbiamo in lino), hanno delle stecche ad intervalli fissi che permettono di alzare il telo in maniera morbida e ordinata.

Occhio a non usare troppi tipi di tende diverse in casa, vi consigliamo di fermarmi a due tipi, magari differendo per zona notte e zona giorno.

Condividi:

Lascia un commento